Il paesaggio culturale della Serra de Tramuntana situato su una catena montuosa a strapiombo parallela alla costa nord-occidentale dell’isola di Maiorca. Millenni di agricoltura in un ambiente con scarse risorse hanno trasformato il terreno e presenta una rete articolata di dispositivi per la gestione dell’acqua che ruotano attorno a unità agricole di origine feudale. Il paesaggio è caratterizzato da terrazze agricole e opere idriche interconnesse – compresi mulini ad acqua – nonché da costruzioni in pietra a secco e fattorie.

Serra de tramuntana, aerial view, Pollution threatening UNESCO World heritage sites - WOIMA Corporation

Costituisce un esempio significativo del paesaggio agricolo mediterraneo che, dopo secoli di trasformazioni della morfologia del terreno scosceso per sfruttare le scarse risorse disponibili e grazie alle specifiche condizioni orogenetiche, climatiche e della vegetazione, è stato reso produttivo e ben adattato all’insediamento dell’uomo. Il sistema di terrazze e di rete stradale acciottolata, comune a molti paesaggi mediterranei, è qui combinato con una rete articolata di dispositivi per la gestione dell’acqua, che ruota attorno a unità agricole di origine feudale. Numerosi villaggi, chiese, santuari, torri, fari e piccole strutture in pietra a secco punteggiano il paesaggio terrazzato e contribuiscono al suo carattere reale.

La catena montuosa della Serra de Tramuntana costituisce la spina dorsale del nord-ovest di Maiorca. Si estende per circa 90 km, con una larghezza massima di 15 km, oltre 20 comuni, i più grandi dei quali sono Calvià, Pollença ed Escorca— e copre il 30% del territorio dell’isola e oltre 1.000 km2. Circa 8.000 persone vivono nelle aree centrali, ma la popolazione della zona cuscinetto è di 40.000 abitanti. Molte delle sue cime hanno un’altitudine di oltre 1000 m, e la più alta è il Puig Major (1.443 m).

Waste overflowing on the path at Serra de Tramuntana, Pollution threatening UNESCO World heritage sites - WOIMA Corporation

Ora, le montagne occidentali di Maiorca (Tramuntana), dal 2011 patrimonio culturale mondiale, rischiano di perdere il titolo assegnato dall’UNESCO. La ragione di ciò è la spazzatura e l’immondizia che si accumulano quasi ogni giorno nelle zone emblematiche del Tramuntana, come ad esempio nel burrone del Torrente de Pareis, frequentato da turisti e gente del posto. I sacchi della spazzatura sono accatastati proprio sotto uno scudo dell’UNESCO nel burrone.

Quando qualcuno butta via qualcosa, specialmente in natura, solitamente pensa: “è solo questa cosa” (nel caso in cui stia davvero pensando qualcosa riguardo al gesto che sta compiendo). Quello che però non viene preso in considerazione è che ciò potrebbe incitare altre persone a fare lo stesso e sicuramente non si è pensato ai seguenti fatti:

  • Il tempo di decomposizione della carta e del cartone è di un anno (con l’ulteriore pericolo di provocare un incendio nella foresta durante i giorni più caldi in estate);
  • Il tempo di decomposizione dell’alluminio è di 10 anni;
  • Il tempo di decomposizione della plastica è di 150-500 anni. I sacchetti di plastica, realizzati in polietilene a bassa densità, impiegano più di un secolo per decomporsi completamente. Tuttavia, le bottiglie di plastica possono impiegare fino a 1.000 anni per decomporsi se rimangono sepolte;
  • Il tempo di decomposizione del vetro è fino a 4000 anni.

L’impianto di termovalorizzazione wasteWOIMA® utilizza rifiuti solidi urbani come combustibile, riducendo così la necessità di scaricarli altrove. È una soluzione a emissioni zero che simultaneamente: garantisce che i rifiuti vengano riciclati in energia in modo efficiente, supporta le pratiche locali di gestione dei rifiuti e promuove l’azione per il clima impedendo ai rifiuti solidi di generare metano, un gas serra 25 volte peggiore della CO2.

CONTATTA WOIMA PER SAPERNE DI PIÙ SU COME POSSIAMO CAMBIARE IL MONDO INSIEME

WOIMA Corporation small logo web

info@woimacorporation.com
www.woimacorporation.com

WOIMA Corporation è un fornitore finlandese di prodotti, progetti e servizi “redatti a trasformare i rifiuti in valore” in tutto il mondo. Abbiamo sviluppato soluzioni che consentono a noi, e al cliente, di trasformare e riciclare praticamente qualsiasi flusso di rifiuti in materie prime ed energia.  In WOIMA combiniamo il know-how ingegneristico finlandese nella gestione dei rifiuti con l’esperienza di progettazione nella generazione di energia. Queste soluzioni vengono utilizzate in Finlandia ogni giorno. Sostengono l’ideologia dell’economia circolare e assicurano che meno dell’1% dei rifiuti finlandesi finisca in discarica.

La nostra missione è migliorare la qualità della vita sia a livello locale che globale, oltre a consentire alle persone di utilizzare i rifiuti come merce. I nostri decenni di esperienza nella gestione dei progetti internazionali garantiscono una consegna di soluzioni WOIMA puntuale e di alta qualità in tutto il mondo.

Seguici su

  WOIMA canale YouTube

LinkedIn logo Woima Corporation  WOIMA pagina LinkedIn

Twitter logo Woima Corporation   WOIMA pagina Twitter

Facebook logo Woima Corporation   WOIMA pagina Facebook